Banca del Tempo di Valmadrera                                     WhatsApp TESTATAROSSA600                                           Lacomunitàcresceconiltempo

Opportunità dal territorio

PRESTITO A DOMICILIO: Prime consegne oggi, 21 novembre 2020

Grande successo per la prima giornata di consegne a domicilio – servizio attivato dalla Biblioteca di Civate (come già successo la scorsa primavera) per restare vicini all’utenza anche in questi giorni in cui la struttura è chiusa al pubblico.

Questa mattina un gruppo di volontari coordinati dalla Protezione Civile di Civate ha recapitato agli utenti civatesi che ne hanno fatto richiesta (circa una trentina di famiglie), libri e dvd (per un totale di circa 60 documenti).

“I libri – afferma l’Assessore alla Cultura, Ilaria Rocco – sono degli alleati fondamentali in questo periodo così particolare. Sono veicoli di cultura e informazione, perfetti per contrastare la noia e l’inattività di questi giorni. L’apprezzamento di questo servizio da parte dei cittadini è dimostrato dalle numerose richieste giunte in biblioteca nel corso della settimana.

Un grazie sincero e speciale allo staff della biblioteca, all’instancabile gruppo della Protezione Civile di Civate e ai giovani volontari che si sono resi disponibili”. 

Per usufruire del servizio - completamente gratuito e riservato ai residenti nel Comune di Civate - è molto semplice.

Occorre consultare il sito del Sistema Bibliotecario https://lecco.biblioteche.it/, scegliere i libri e/o dvd e contattare la biblioteca telefonicamente o tramite e-mail per effettuare la prenotazione.

I documenti richiesti saranno consegnati il sabato mattina all'interno di una busta rispettando tutte le misure igienico-sanitarie previste.

I volontari, oltre alle consegne, si occupano anche del ritiro dei libri. Una volta rientrati, i documenti rispettano il percorso sanitario previsto dal protocollo (una quarantena di 72 ore prima di diventare nuovamente disponibili al prestito).

Si ricorda che resta sempre attivo il servizio di prestito e consultazione digitale MediaLibraryOnLine: https://lecco.biblioteche.it/mlol/

Per rimanere aggiornato sui servizi offerti dalla Biblioteca è possibile seguire i canali social Facebook e Instagram.

Un cordiale saluto

L’Assessore alla Cultura

Ilaria Rocco

Stampa Email

DAL 16 NOVEMBRE 2020 RIPARTE IL PRESTITO A DOMICILIO

 

La Biblioteca di Civate, come nella scorsa primavera, attiverà - a partire dal 16 novembre 2020 - il servizio di PRESTITO A DOMICILIO.

Da lunedì sarà infatti possibile richiedere libri e dvd, che verranno poi consegnati direttamente a casa il sabato mattina grazie al prezioso aiuto di alcuni volontari coordinati dalla Protezione Civile di Civate.

Sarà necessario contattare la Biblioteca (telefonando oppure inviando una mail) indicando i documenti richiesti.

Il servizio è gratuito ed è riservato ai residenti nel Comune di Civate.

Resta inoltre attivo il servizio di prestito e consultazione digitale MediaLibraryOnLine:

https://lecco.biblioteche.it/mlol/

Per rimanere aggiornato sui servizi offerti dalla Biblioteca è possibile seguire i canali social Facebook e Instagram.

“La biblioteca rimarrà chiusa fino al 3 dicembre ma con questo servizio i prestiti continuano - spiega l’Assessore alla Cultura, Ilaria Rocco. E’ un modo per restare vicini all’utenza che abitualmente frequenta la biblioteca e con la consegna a domicilio diamo la possibilità ai cittadini di accedere comunque al nostro patrimonio. Un grazie sincero ai volontari per la loro disponibilità”.

Stampa Email

14.11.2020: AGGIORNAMENTI EMERGENZA COVID -19

Il Sindaco di Civate Angelo Isella riferisce gli aggiornamenti ricevuti dalla Prefettura in merito ai casi di Coronavirus sul territorio di Civate:

- 33 casi di positività (di cui 2 in ospedale)

- 50 persone sotto regime di quarantena

Il Sindaco ribadisce e sottolinea ancora una volta l’importanza di RISPETTARE le norme in vigore e invita tutti i cittadini a tenere COMPORTAMENTI RESPONSABILI per prevenire il contagio e contrastare la crescita dei casi.

Un cordiale saluto

Il Sindaco di Civate

Angelo Isella

Stampa Email

02 NOVEMBRE: SIGLATO IL PROTOCOLLO D’INTESA TRA I COMUNI DI VALMADRERA E CIVATE CON AVIS DI VALMADRERA

I Comuni di Valmadrera e Civate hanno deliberato di adottare l’accordo di collaborazione, siglato il 4 maggio 2019, tra ANCI Lombardia e AVIS Regionale Lombardia.

Il protocollo d’intesa ha come obiettivo di rafforzare il senso di solidarietà e sostenere la cultura del dono informando i cittadini; l’impegno è quello di promuovere la sensibilizzazione al dono del sangue come importante gesto di partecipazione alla vita sociale della propria comunità.

I Comuni di Valmadrera e Civate hanno, tra i loro compiti istituzionali, anche quello di promuovere la crescita e lo sviluppo della cittadinanza attiva e partecipata.

Da parte sua l’AVIS Comunale di Valmadrera OdV ha lo scopo di promuovere la donazione di sangue volontaria come espressione di solidarietà e civismo, configurando il donatore come promotore di valori quali la solidarietà, la tutela del diritto alla salute e la partecipazione sociale e civile. Inoltre promuove l’informazione e l’educazione sanitaria dei cittadini e, quale impegno e sostegno della cittadinanza attiva, promuove lo sviluppo del volontariato e dell’associazionismo.

Con le firme apposte oggi al protocollo d’intesa dal Sindaco di Valmadrera Rusconi Antonio, dal Sindaco di Civate Isella Angelo e dal Presidente dell’AVIS Comunale di Valmadrera OdV Rusconi Giovanni, si da ufficialmente la possibilità al personale dell’Ufficio Anagrafe di chiedere ai cittadini, in occasione del rilascio/rinnovo della carta di identità elettronica, se essi siano interessati a ricevere maggiori informazioni dall’AVIS sulla futura possibilità di diventare donatori di sangue. Qualora il cittadino esprima il suo consenso, l’impiegato comunale farà compilare un modulo per la raccolta dei suoi dati. Il modulo verrà poi trasmesso all’AVIS che contatterà direttamente il cittadino, fornendogli informazioni sulla donazione del sangue.

Come Presidente della sezione AVIS Comunale di Valmadrera OdV, ringrazio le amministrazioni per la sensibilità e disponibilità dimostrate nei nostri confronti. La presenza di un’associazione all’interno di una comunità è fonte di ricchezza e di crescita per il territorio e favorire la conoscenza dell’AVIS, da parte dell’Amministrazione Comunale, è fondamentale per diffondere tra i cittadini la sensibilità riguardo il grande gesto di generosità del donare il proprio sangue: donare dà vantaggi e nessuno svantaggio!

Si tratta di un gesto di grande civiltà che va tutelato, protetto e promosso.

Tutti possono iniziare a donare, è sufficiente avere un’età compresa tra i 18 e i 59 anni e godere di buona salute.

La scienza fa tantissimo ma il sangue non è riproducibile chimicamente, serviamo tutti noi per garantire quotidianamente in Italia a 1800 persone di ricevere delle trasfusioni e poter sperare di continuare a vivere.

Stampa Email

Res Musica: Proiezione del film "Lourdes"

L’associazione Res musica in collaborazione con il Comune e la Parrocchia di Civate e con il patrocinio della Regione Lombardia, propone la visione del film Lourdes diretto da Thierry Demaizière e AlbanTeurlai.

Lourdes è, come scrivono gli stessi registi, «un film sulla condizione umana, sulla fede, sulla speranza e sull’amore».

Demaizière e Teurlai hanno trascorso un anno nella cittadina francese, dove nel 1858 la Madonna apparve, in una grotta, a Bernadette Soubirous.

Erano incuriositi dall’umanità poliedrica che abitava quel posto.

Un approccio laico e antropologico a un'enciclopedia di debolezze e speranze tutte umane.

L’evento si svolgerà VENERDI’ 30 OTTOBRE – ore 20.30 presso il salone dell’oratorio di Civate (accesso da Piazza della Chiesa).

IMPORTANTE: ingresso libero con prenotazione obbligatoria alla e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I miei più cordiali saluti

L'Assessore alla Cultura del Comune di Civate

Ilaria Rocco

Stampa Email

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.